Invecchiare ha alcuni vantaggi, dalla saggezza e una prospettiva più ampia sulla vita a cose semplici come gli sconti per anziani.

Da un punto di vista fisico, tuttavia, la maggior parte di noi associa l'invecchiamento a rughe, problemi articolari e declino prestazione sessuale.

Pubblicità

Sebbene sia corretta la convinzione che l'attività sessuale tenda a diminuire con l'età, il legame tra l'età e la disfunzione sessuale non è così forte come si potrebbe pensare.

Di seguito, esaminiamo la scienza alla base dell'invecchiamento e della salute sessuale per spiegare quando la maggior parte degli uomini inizia a sperimentare un calo delle prestazioni sessuali e tende a disfunzioni sessuali.

A che età un uomo inizia a perdere potenza

A che età un uomo inizia a perdere potenza
A che età un uomo inizia a perdere potenza

Bene, a che età un uomo comincia a perdere potenza, Poiché le prestazioni sessuali e la salute fisica di un uomo possono variare notevolmente da persona a persona, non esiste un'età specifica in cui la maggior parte degli uomini rinuncia al sesso o perdere la sua potenza.

Tuttavia, la ricerca suggerisce che la maggior parte degli uomini ha una "aspettativa di vita sessuale" (l'età stimata in cui smettono di impegnarsi in una regolare attività sessuale) di circa 75-85 anni.

In studiare In uno studio del 2010 condotto dall'Università di Chicago, i ricercatori hanno esaminato il legame tra età e attività sessuale negli uomini e nelle donne negli Stati Uniti.

Lo studio ha utilizzato i dati di sondaggi su larga scala sulla popolazione degli Stati Uniti e ha rilevato che il 38,9% degli uomini di età compresa tra 75 e 85 anni è rimasto sessualmente attivo.

Ha anche notato che il 70,8% degli uomini sessualmente attivi ha riferito di avere una vita sessuale di "buona qualità". 

È interessante notare che gli uomini che hanno riferito di avere una salute molto buona o eccellente avevano maggiori probabilità rispetto ai loro coetanei di mantenere un alto livello di interesse per il sesso.

Pubblicità

In breve, la maggior parte degli uomini rimane sessualmente attiva fino all'età pensionabile, con la maggior parte degli uomini anziani sessualmente attivi felici della propria vita sessuale.

Età e desiderio sessuale

Il desiderio sessuale, o libido, tende a diminuire con l'età sia negli uomini che nelle donne. In parte ciò è dovuto ai cambiamenti naturali nella produzione di testosterone che si verificano con l'età.

Il testosterone è il principale ormone sessuale negli uomini. È responsabile per molte delle sue caratteristiche sessuali maschili secondarie, come la sua voce e la quantità di massa muscolare nel suo corpo.

È anche direttamente responsabile della regolazione del tuo desiderio sessuale.

Quindi quale fascia di età è più attiva sessualmente per gli uomini? Beh, è ​​difficile da identificare perché ogni uomo è diverso. 

Tuttavia, quando si invecchia, è normale che la produzione di testosterone diminuisca lentamente. La maggior parte degli uomini inizia a produrre meno testosterone dopo 30 anni, con la produzione di testosterone che diminuisce di circa l'uno per cento ogni anno.

Le donne sperimentano un calo simile dei livelli ormonali, con la produzione di estrogeni in diminuzione dopo la menopausa.

Sebbene non ci siano pagine ufficiali di "statistiche sul sesso dopo i 60 anni" sul sito Web del NIH da guardare, o alcun indicatore reale di quale sia la frequenza del sesso dopo i 60 anni, possiamo presumerlo.

Poiché il testosterone svolge un ruolo importante nella regolazione della tua attività sessuale, il desiderio, questo calo della produzione di testosterone può farti sentire gradualmente meno interessato all'attività sessuale man mano che invecchi. 

Oltre al calo della produzione di testosterone legato all'età, anche altri fattori legati all'invecchiamento possono influenzare la tua risposta alla domanda: "Quando gli uomini perdono il desiderio sessuale?" E la tua risposta sarà probabilmente diversa da quella di tutti gli altri. 

Man mano che le persone invecchiano, condizioni mediche come malattie cardiovascolari, diabete e altri diventano più prevalenti. 

Molte di queste condizioni possono avere a effetto negativo sulle prestazioni sessuali e sulla libido.

Alcuni farmaci usati per trattare i problemi legati all'età, come i farmaci per la pressione sanguigna o gli antidepressivi, possono anche influenzare il desiderio sessuale maschile.

Infine, domande come depressione, Anche l'ansia e lo stress, che spesso si sviluppano nella mezza età o più tardi nella vita, possono avere un effetto negativo sul desiderio sessuale.

Come rimanere sessualmente attivi come un uomo anziano

Sebbene sia normale sperimentare un certo rallentamento del desiderio sessuale con l'età, entrando nei tuoi 60 anni, 70 o anche 80 anni non significa che devi gettare la spugna.

Adottando misure per prevenire problemi di salute, trattando le condizioni mediche non appena si presentano e, se necessario, utilizzando farmaci per prevenire problemi come disfunzione erettile, è assolutamente possibile godere di rapporti sessuali soddisfacenti fino alla vecchiaia.

Mantieni uno stile di vita sano

Quando si tratta di rimanere sessualmente attivi con l'età, una buona salute fisica spesso equivale a una buona salute sessuale e a un sano desiderio sessuale. 

Cose semplici come fare esercizio fisico regolare, seguire una dieta equilibrata ed evitare abitudini malsane come fumare o bere troppo alcol hanno un impatto positivo sulla salute sessuale e sulla capacità di mantenere una vita sessuale sana a 60 anni e 70 anni.

le nostre guide a proteggi le tue erezioni in modo naturale e aumentare i livelli di testosterone condividi abitudini semplici e comprovate che puoi utilizzare per mantenere il tuo desiderio sessuale e la funzione sessuale.

Utilizzare farmaci per la disfunzione erettile (DE).

La disfunzione erettile può colpire uomini di tutte le età, ma è particolarmente comune negli uomini più anziani.

Infatti, ricerca suggeriscono che gli uomini hanno circa il 40% di rischio di sviluppare una qualche forma di disfunzione erettile entro i 40 anni, con un rischio che aumenta del 10% ogni decennio in più.

La buona notizia è che il moderne prescrizioni per la disfunzione erettile può rendere più facile mantenere l'erezione, anche se sei uno dei tanti uomini affetti da disfunzione erettile.

I farmaci più diffusi per il trattamento della disfunzione erettile includono sildenafil (il principio attivo in Viagra ®), tadalafil (Cialis® generico), vardenafil (Levitra®) e avanafil ( Stendra®). 

Usati prima del rapporto sessuale, questi farmaci facilitano l'ottenimento e il mantenimento dell'erezione, permettendoti di avere rapporti sessuali soddisfacenti senza doversi preoccupare della disfunzione erettile. 

La nostra guida a trattamenti più comuni per la disfunzione erettile maggiori dettagli su come funzionano i farmaci per la disfunzione erettile e su cosa dovresti sapere prima di usarli. 

Trattare eventuali problemi medici sottostanti

Molti problemi di prestazioni sessuali che colpiscono gli uomini più anziani sono direttamente causati o esacerbati da condizioni di salute croniche. 

Ad esempio, la disfunzione erettile è spesso causato da ipertensione, malattie cardiovascolari, diabete di tipo 2 e altre condizioni fisiche che diventano più frequenti con l'età.

Se hai una malattia cronica o altri problemi di salute che potrebbero influenzare la tua funzione sessuale, assicurati di curarla. 

Rimani in contatto con il tuo medico e, se necessario, usa i farmaci per controllare i sintomi e migliorare la qualità della tua vita. 

È anche importante adottare un approccio proattivo per verificare la presenza di problemi medici legati all'età che potrebbero influire sulle prestazioni sessuali e sulla qualità della vita. 

Se hai tra i 55 e i 69 anni, È importante discutere con il medico lo screening del cancro alla prostata.

Essendo proattivo riguardo alla tua salute, sarai in grado di affrontare i problemi man mano che si presentano e mantenere una buona salute e prestazioni sessuali a qualsiasi età.