La malattia di Ménière è un disturbo progressivo dell'orecchio interno caratterizzato da vertigini, acufeni e perdita dell'udito. Ha un impatto significativo sul funzionamento fisico e sociale delle persone colpite. 

La betaistina è un farmaco anti-vertigine simile all'istamina usato per trattare i sintomi associati alla malattia di Ménière. Si crede che ridurre i sintomi attraverso la loro azione sui recettori dell'istamina.

Pubblicità

La betaistina è stata approvata per la prima volta dalla FDA negli anni '1970, ma è stata ritirata dopo circa 5 anni a causa della mancanza di prove che ne dimostrassero l'efficacia.

 Attualmente è commercializzato in Canada da diverse società, tra cui Teva Pharmaceuticals.

A cosa serve la betaistina dicloridrato?

A cosa serve la betaistina dicloridrato?
A cosa serve la betaistina dicloridrato?

Scoprilo qui A cosa serve la betaistina dicloridrato? è un farmaco usato per trattare i sintomi della malattia di Ménière. I sintomi includono: capogiri (vertigini)ronzio nelle orecchie(tintura).

Come prendere le compresse di betaistina dicloridrato

Prenda sempre la betaistina dicloridrato seguendo esattamente le istruzioni del medico. Consultare il medico o il farmacista in caso di dubbio.

Le compresse di betaistina dicloridrato non sono raccomandate per l'uso nei bambini e negli adolescenti di età inferiore ai 18 anni poiché non ci sono dati sull'efficacia e la sicurezza in questi gruppi di età.

La dose abituale è:

Adulti

La dose iniziale abituale è da una a due compresse da 8 mg o da metà a una compressa da 16 mg tre volte al giorno. La dose di mantenimento è generalmente compresa tra 24 e 48 mg al giorno.

Potrebbero essere necessarie alcune settimane prima di notare un miglioramento.

come utilizzare

Ingerire le compresse con acqua Assumere la compressa con o dopo i pasti. . Prenda questo medicinale esattamente come le ha detto il medico. Verificare con il proprio medico se non si è sicuri.

Il trattamento orale iniziale è compreso tra 8 e 16 mg tre volte al giorno, preferibilmente durante i pasti.

Le dosi di mantenimento sono generalmente comprese tra 24 e 48 mg al giorno. La dose giornaliera non deve superare i 48 mg. Il dosaggio può essere regolato per soddisfare le esigenze individuali del paziente. A volte, il miglioramento può essere visto solo dopo poche settimane di trattamento.

Non sono disponibili dati per pazienti con insufficienza epatica.Non sono disponibili dati per pazienti con insufficienza renale.

Ci sono dati limitato negli anziani, la betaistina deve essere usata con cautela in questa popolazione. Uso nei bambini e negli adolescenti (da 6 a 18 anni)

Non raccomandato per l'uso nei bambini e adolescenti sotto i 18 anni di età a causa della mancanza di dati sulla sicurezza e l'efficacia.Se prende più compresse di betaistina dicloridrato di quanto deve.

Se ha preso più della dose prescritta, consulti il ​​medico.I sintomi di un sovradosaggio di compresse di betaistina dicloridrato sono nausea, vomito, problemi di digestione, problemi di coordinazione e, a dosi più elevate, convulsioni.

Se dimentica di prendere compresse di betaistina dicloridrato. Aspetta di dover prendere la dose successiva. Non prenda una dose doppia per compensare la dimenticanza della pillola.

Se interrompe l'assunzione di compresse di betaistina dicloridrato. In caso di ulteriori domande sull'uso di questo prodotto, si rivolga al medico o al farmacista.

  • Compresse di betaistina dicloridrato con cibi e bevande
  • Puoi prendere la betaistina con o dopo i pasti.

Gravidanza, allattamento e fertilità

Non prenda betaistina dicloridrato in caso di gravidanza a meno che il medico non abbia deciso che è assolutamente necessario. Chiedi consiglio al tuo medico.

Non allatti al seno durante l'utilizzo di compresse di betaistina dicloridrato a meno che non venga indicato dal medico. Non è noto se la betaistina passi nel latte materno.

Guida e utilizzo di macchine

È improbabile che le compresse di betaistina dicloridrato influiscano sulla capacità di guidare o di usare strumenti o macchinari. 

Tuttavia, ricordi che le condizioni per le quali è in trattamento con betaistina dicloridrato (vertigini, acufeni e perdita dell'udito associate alla sindrome di Ménière) possono causare capogiri o sensazione di malessere e possono influire sulla capacità di guidare o di usare macchinari.

Le compresse di betaistina dicloridrato contengono lattosio monoidrato

Questo medicinale contiene 50 mg di lattosio monoidrato per un dosaggio di 8 mg e 100 mg di lattosio monoidrato per un dosaggio di 16 mg.

 I pazienti con rare anomalie ereditarie della tolleranza al galattosio, gli individui con deficit di Lapp lattasi o malassorbimento di glucosio-galattosio non devono usare questo medicina. Informi il medico se sa di avere un'intolleranza allo zucchero.