Come sapere se lo stato era solo per me

Chiunque utilizzi WhatsApp, ad un certo punto della propria vita, si chiederà sempre come sapere se lo stato era solo per loro.

WhatsApp ha una funzione di stato in cui le persone condividono foto, video, messaggi o persino collegamenti con tutti i contatti WhatsApp.

Questa funzione consente alla persona di scegliere chi può vedere il proprio stato e può condividere lo stato solo con una sola persona.

Come sapere se lo stato era solo per me

Hai aperto lo stato del tuo fidanzato o marito e ti è piaciuto. Ma ora c'è quel dubbio se lo stato era solo per te o se tutti i suoi contatti hanno visto lo stato.

Molte persone usano il trucco di pubblicare una foto sul loro stato e taggare solo una singola persona, facendoli sentire privilegiati, quando nessun altro l'ha visto.

Purtroppo non esiste una forma di stato, era solo per me, in quanto queste informazioni sono riservate e whatsapp non ti consente di vedere queste informazioni.

Non c'è modo di sapere con chi la persona ha condiviso il proprio stato. Proprio come nessuno saprà mai con chi hai condiviso il tuo stato.

WhatsApp utilizza la crittografia che garantisce che anche se imposti lo stato per una sola persona, non sapranno mai per chi lo hai impostato.

L'unico modo per sapere se lo stato era solo per te o meno è prendere il cellulare della persona e vederlo direttamente attraverso l'applicazione.

Chiedi a un amico comune

L'altro suggerimento che può aiutarti a scoprirlo sarebbe chiedere a qualcuno che ha anche il numero della persona, per scoprire se ha visto lo stato o meno.

Puoi chiedere al suo amico o a qualcuno che ha registrato il suo numero e chiedere se anche la persona ha visto quello stato o meno.

Se la persona non ha visto lo stato che hai visto, c'è una buona probabilità che lo stato della persona fosse solo per te.

Conclusione

Ci piacerebbe poterti offrire una soluzione più semplice con pochi clic, ma sfortunatamente non c'è modo.

WhatsApp è molto severo con la sicurezza e la privacy delle persone, non consentendo a nessuno di avere accesso a informazioni nascoste.

Per qualsiasi domanda su questo argomento, sentiti libero di lasciare un commento sul nostro articolo. A cui risponderemo con piacere.

CEO e fondatore di Noticiar Moz, ama scrivere articoli per aiutare le persone con problemi quotidiani. Laureato in Informatica all'ITC nel 2018. Scrive di tutto e condivide le sue conoscenze con il mondo.