Se il feto è morto, la pancia continua a crescere

La gravidanza è una fase entusiasmante per i genitori, con essa arrivano molti dubbi, se il feto è morto la pancia continua a crescere?

Questo tipo di domande è frequente, soprattutto per le neomamme, ogni situazione genera paura, angoscia e tanti dubbi.

La crescita del feto è direttamente collegata alla crescita della pancia se il feto smette di crescere anche la pancia, ma ci sono alcuni punti da tenere in considerazione.

Se il feto è morto, la pancia continua a crescere

Chiaramente se il feto è morto nella pancia non continuerà a crescere, le complicanze della gravidanza sono problemi che compaiono solo durante la gravidanza.

Non, se il feto è morto, la pancia non continuerà a crescere, poiché il feto smetterà di svilupparsi e crescere. La pancia cresce perché cresce anche il feto, senza di essa la pancia non cresce.

Possono colpire la donna, il feto o entrambi e si verificano in momenti diversi durante la gravidanza. Tuttavia, la maggior parte delle complicanze della gravidanza può essere trattata con successo.

Ma la morte di un feto nel grembo materno può far sì che ciò accada di nuovo nelle gravidanze successive. Di seguito sono riportati alcuni dei sintomi di un feto morto nella pancia:

1. Assenza di movimenti fetali

Quando la gravidanza è già un po' avanzata, è possibile seguire alcuni movimenti del feto nell'utero della madre quando è vivo. Sono degli stimoli naturali che mostrano il loro sviluppo.

Tuttavia, quando questo evento non si verifica più, è possibile che la causa sia la morte del feto o qualche grave anomalia.

2. L'utero non cresce

L'utero mostrerà cambiamenti a seconda della crescita del feto, presenta la forma riferita alla dimensione attuale del feto.

Quando diventa statico e smette di mostrare evoluzione, è segno che anche il feto ha smesso di svilupparsi.

La gravidanza non è statica, ogni periodo si sviluppa e non importa quanto piccoli siano i cambiamenti, non rimane mai uguale.

3. Grave dolore addominale

Dolori e contrazioni non sono comuni in questo processo, ogni volta che senti questo disagio comune. Oppure, se senti dolore nella zona addominale, vai direttamente in ospedale, poiché la vita del tuo bambino potrebbe essere a rischio.

Questo sintomo è di perdita del feto, quindi prima viene diagnosticato, maggiori sono le possibilità che hai di fare qualcosa per il tuo bambino.

4. Sanguinamento vaginale

Ad un certo punto possono verificarsi secrezioni e sacramenti, ma il sangue durante la gravidanza è una bandiera rossa per quanto riguarda la salute del feto.

Rappresenta un'anomalia rispetto a la salute e lo sviluppo di questo feto.

Conclusione

la maggior parte delle donne non vuole sapere se preoccuparsi o meno date alcune di queste situazioni di cui sopra. Vogliamo avvertirti che è importante essere vigili e controllare una qualsiasi di queste situazioni per evitare il peggio.

E sapere che ci sono donne, con sviluppi fetali meno evidenti e che la pancia segue un ritmo di crescita diverso, è necessario non allarmarsi in queste situazioni.

Fonte: riproduzione assistita

CEO e fondatore di Noticiar Moz, ama scrivere articoli per aiutare le persone con problemi quotidiani. Laureato in Informatica all'ITC nel 2018. Scrive di tutto e condivide le sue conoscenze con il mondo.